Ospiti Speciali Stagione 2017

Meagan Zantingh

Per la prima volta

“Amor Mio”:  

Venerdì 7 e Domenica 9 Aprile

“Leçons de Ténèbres di François Couperin”:

Mercoledì 12 Aprile

Meagan Zantingh, mezzosoprano, è completamente a suo agio in un recital, come esecutrice di musica antica, e come cantante d’opera. Nel mese di dicembre, ha completato un tour di successo in Ontario, Canada con il suo gruppo di musica antica, “Ensemble Alloro”. La scorsa stagione, ha cantato nel ruolo di Hänsel in di “Humperdinck Hänsel und Gretel”, e Despina in “Così fan tutte” di Mozart a Montreal.

Ha anche completato un tour di quattro concerti in Europa, cantando come solista contralto nel concerto della Società Corale Gloucester del Messiah nel Regno Unito, e l’esecuzione di tre concerti da solista con l’organista Luciano Zecca in Italia e Germania. Altri ruoli recenti comprendono Hyale in Charpentier’s Actéon (Compagnina barocca Mont Royal), il ruolo principale di “Händel’s Xerxes”(Opera da Camera), Dafne in “Gli amori di Apollo e di Dafne” (Venezia Opera Project) di Cavalli, Dorothée in “Cendrillon” di Massenet, Cherubino in “Le nozze di Figaro” (Opera da Camera), e Athamas nel Semele di Handel (Compagnia barocca Mont Royal). Nell’estate del 2014 Meagan ha cantato come solista in occasione del Festival Organistico Internazionale di Venezia Gaetano Callido.

Elena Biscuola

“Stabat Mater di G.B. Pergolesi”:

Venerdì 14 e Domenica 16 Aprile

Mezzosoprano, si diploma con il massimo dei voti e la lode in “Musica Vocale da Camera” presso il Conservatorio di Torino sotto la guida del maestro Erik Battaglia successivamente al conseguimento della laurea in scienze geologiche.

Si perfeziona, inoltre, sul Lied tedesco con Dietrich Fischer Dieskau ed Irwin Gage.
Nel 2004 vince il “Concorso Internazionale di liederistica di Vercelli” conseguendo anche il premio per la migliore interpretazione; nel 2006 consegue il terzo posto ed il premio per il miglior duo con Marina d’Ambroso al XXII Concorso Internazionale di Musica Vocale da Camera di Conegliano.

Nel repertorio romantico ha collaborato con direttori quali Antonio Ballista, Rudolf Buchbinder e Tiziano Severini. Contemporaneamente si trova ad approfondire lo studio della musica antica fino a laurearsi con il massimo dei voti e la lode in “Canto Rinascimentale e Barocco” presso il Conservatorio di Vicenza sotto la guida di Gloria Banditelli e Patrizia Vaccari.

Nel 1999 vince con il gruppo “Vox Altera” il Concorso Internazionale “Luca Marenzio” per formazioni madrigalistiche.

Si esibisce nei principali festival di musica antica sia in Italia che all’estero (Regensburg, Wien “Resonanzen”, Ambronay, Utrecht, Al Bustan Beirut, Brugge, Musica Antiga de Barcelona) con gruppi quali la Risonanza, l’Arte dell’Arco, Concerto Italiano, Gambe di legno consort, Orchestra di Padova e del Veneto, Concerto Köln, Cappella Artemisia, Les Nations, Athestis Chorus sotto la direzione di R. Alessandrini, A. Bernardini, F. Bonizzoni, F. Guglielmo, G. Jenemann, P. Maag, M. Radulescu, T. Koopmann e F. M. Bressan.

Ha inciso per le etichette discografiche Amadeus, Chandos, Gaudeamus, Onclassical, Stradivarius, Naxos e Tactus.

Trinity College Chapel Singers

direttore d’orchestra – John Rose
organista – Christopher Houlihan

Trinity College Chapel Singers

“Le Perle Dimenticate della Serenissima”:

Venerdì 26 e Domenica 28 Maggio

Il coro Chapel Singer è l’organizzazione studentesca più antica del Trinity College, fondata nel 1824.

L’accettazione nel coro avviene dopo provino con John Rose, il direttore. Il gruppo si impegna per mantenere un elevato standard di eccellenza corale seguendo il punto di riferimento della Cappella. Chapel Singers ricevono una borsa di studio per i loro lavoro. Chapel Singers offrono musica per la Cappella Domenica alle 17:15 quasi tutte le domeniche e in altre occasioni, tra cui la festività annuale di Natale di lezioni e Carols, la registrazione, la durata, e concerti. A volte, i Chapel Singers si esibiscono fuori dal campus, nel paese e all’estero.

Precedenti tours li hanno visti in concerto in Inghilterra, Argentina, Italia, San Francisco, e le Isole Vergini degli Stati Uniti. Lo scorso Maggio, i Chapel Singers hanno eseguito numerosi concerti in Canada.

Per informazione; premere qui

John Rose

John Rose è un organista americano che si è esibito in 45 degli Stati Uniti e ha fatto una serie di tournée all’estero in Australia, Canada, Messico, Brasile e in vari paesi europei. E ‘organista universitario al Trinity College in Connecticut, incarico che ha ricoperto dal 1977.

Negli Stati Uniti si è esibito in sale come il Kennedy Center di Washington, Orchestra Hall di Chicago, Davies Hall di San Francisco, il Tabernacolo di Salt Lake City, e una miriade di altre sale, chiese e sedi in tutto il paese sia come solista che solista d’orchestra. In Europa i suoi tour si sono svolti in chiese punto di riferimento come la Cattedrale di St. Paul e Westminster a Londra e la cattedrale di Notre Dame a Parigi. Ha fatto apparizioni a festival in Australia, Belgio, Inghilterra, Messico, Norvegia, e la Scozia.

E ‘stato un artista in primo piano a convegni nazionali e regionali della American Guild of Organists, della Società Storica degli Organi, dell’Associazione Nazionale dei Musicisti Pastorali, dell’American Pipe Organ Builders Association, e dell’ American Institute of Organbuilders.

John Rose ha registrato sedici CD e LP album, e la sua discografia è messa in primo piano da “The French Romantics”, serie che ha attirato molte radio e il parere positivo della critica entusiasta. Il critico Scott Cantrell dice di uno dei suoi album “Forse la più emozionante registrazione d’organo che abbia mai sentito.”

Tra i vari compositori celebri che hanno dedicato opere di John Rose c’è Malcolm Williamson, Maestro del Queens Music per H.M. Elisabetta II d’Inghilterra. E ‘stato a lungo associato con l’istituto di musica sacra che si tiene ogni estate al Colby College nel Maine, con il ruolo, dal 1988 di direttore. Ha ricevuto un premio da parte del National Endowment for the Arts, ed ha ricevuto l’onoreficenza “Giovane artista dell’anno” dalla rivista nazionale Musical America. è un membro eletto dell’Accademia delle Arti e delle Scienze del Connecticut e Seguace eletto della Royal Society of Arts di Londra.

John Rose si è laureato alla Rutgers University, è stato un professore di organo al campus universitario di Newark e nello stesso tempo organista della cappella. Il suo insegnante di organo era l’ultimo virtuoso Virgilio Fox, con il quale ha studiato privatamente per oltre sette anni.

Christopher Houlihan

Organist Christopher Houlihan is widely acknowledged as one of the brightest stars in the new generation of organists, praised by the media as “gifted” (New York Times), “dazzling” (Wall Street Journal), and “eloquent” (Los Angeles Times).

Highlights from the 2015-2016 season included debuts at the Kennedy Center in Washington, D.C., presented by the National Symphony Orchestra, and at the Kimmel Center in Philadelphia, presented by the Philadelphia Orchestra. In 2014, Houlihan made his Disney Hall debut, performing with principal brass of the Los Angeles Philharmonic, for which the Los Angeles Times raved, “Houlihan is the next big organ talent.”

In the 2016-2017 season, Houlihan presents recitals across the country, and performs Poulenc’s Concerto for Organ and Saint-Saëns’ Symphony No.3 with the Columbus (GA) Symphony Orchestra and the organ concerto by Robert Edward Smith with the Boston Chamber Orchestra. In February of 2017, Houlihan released a new all-Bach organ CD on the Azica label, Christopher Houlihan plays Bach (Azica ACD-71314). The CD features Bach’s famous Passacaglia and Fugue in C minor and Houlihan’s own arrangement of Bach’s Italian Concerto, BWV 971.

Christopher Houlihan lives in Brooklyn, NY, is Director of Music and Organist at The Church of the Holy Apostles in Manhattan and Artist-in-Residence at Trinity College in Hartford, Connecticut. More information is at ChristopherHoulihan.com.
(February 2017)

Past Guests:

  • 2016
    • Ensemble Zefiro
    • Ensemble Lucidarium